La tana del ghiro

Vai ai contenuti

Menu principale:

...ma sedendo e mirando
interminati spazi di là da quella,
e sovrumani silenzi,
e profondissima quiete
io nel pensier mi fingo: ...
...così tra questa immensità
s'annega il pensier mio:
E il naufragar mi è dolce in questo mare

G. Leopardi


Giovanna e Luca,
Sabina, Samuele, Elisabetta
vi augurano uno splendido soggiorno
immerso nel verde dei boschi e nel blu
delle acque del Lago



L'edificio che occupa il Bed & Breakfast risale al primo insediamento dell'abitato di Ligurno,  probabilmente già dal 1700 allorché i valligiani decisero di sfruttare la forza del piccolo torrente per alimentare le ruote dei mulini che vennero edificati sulla attuale strada che porta fino all'imbocco dei sentieri per il monte
S. Michele. Dei manufatti rimangono ancora alcune presenze in parte diroccate e coperte da vegetazione.

Torna ai contenuti | Torna al menu